Anna Utopia Giordano


Leave a comment

Del 2018 / I will always remember

Le Indie Orientali (sostenute),
The Island of the Knights and Knaves,
Voice First,
Progettare per l’errore,
The horizon of an Einstein-Rosen Bridge,
Roma,
Il cardias,
IBM + Quantum Computing + Watson + Pepper + Choregraphe,
Il Brasile, l’Amazzonia e i suoi fiumi, soprattutto Xingu con le 3 M: Mattia, Marta, Mirco,
He-Man,
“Ex nihilo nihil fit”,
il freddo intenso di stelle e boschi intorno a Bergamo, in cui “Da domani” canta un Fiori,
On a wall for In Vitro (A.M.),
“What can I know? What ought I do to? What may I hope for?”,
Roma,
the “Remember to close the Door” Summer Nightmare,
The magic square in Barcellona with B,
l’atto e la potenza di un giorno di mare vissuto come il gatto di Schrödinger,
storie, nuvole, fantasmi, amici ritrovati in un parco, sul treno.
Strappo.
Ombra…
[Parmenide e Antigone /
Roma, ancora, con Macro fotografie di tutte le madri di Pasolini]
…”e poi nulla, anzi, tutto ciò che non provoca conseguenze” e, invece, after the end, un po’ di poesia.
Il Cimitero delle Fontanelle (con Elia, Marina, Vittorio, l’Assessorato alla Cultura e Turismo, l’Ufficio Cinema del Comune di Napoli, la Film Commission Regione Campania),
nella musica di “Come un’ombra”,
Escape Room, Sarpi, treni (troppi), star-maker, edifici compromessi,
salvare Neruda e 14 ore di Cavalieri dello Zodiaco sulla A1,
bastava un “grazie”,
divinazione, follia telestica, poesia, follia amorosa.


Leave a comment

Desynchronosis / Systempunkt

On the ground / Via Celoria, 20 – Unimi – Milano

Per vedermi come mi vedi tu.

Il coltello era ustionante e l’acqua troppo fredda,

forse.

 

 


Leave a comment

Del 2017 / I will always remember

Idea Fulgente: “tu sei brava, sei sempre stata brava!”.
L’implicazione,
P, NP, NP-Completeness,
Don’t Care / Don’t Know & The Wumpus,
Vanilla(Mi).
Splitbrain, blindsight, prosopoagnosia, neglect, anosognosia per emiplegia + anosognosia somatosensoriale,
!, fail.
(Deep Blue) Sea on the wall.
“Senza pane mangiate!?”
Vuoto.
“He is a priest.”
Red light under my fingers… 
Begriffsschrift, Thomas Bayes e i dadi.
POPbottles lost in the Internet.
The end of the October Opening Frame: Halo.
Shadow times shadow equals light (?).
I loop, dietro ogni angolo.
ISO9241.
RadioWai (They Are Incredible!)
1, 2.. November 3rd (“non dirlo, fallo!”/ WIMP) e il 4 di spade.
“Gli errori erano dovuti all’infinito” (M. O.)
M. Kimmel & A. Aronson  + T. S. Weinberg & S. Newmahr
Amore che vieni, amore che vai…
…1878774798993128,

mancanza.


Leave a comment

Del 2016 / I will always remember

le “cose” – res – che ho costantemente protetto dal (non)luogo-comune dei social network,
Vanitas / Ephemeral (like a #like4like),
Le verità necessarie e quelle contingenti,
Liminarità,
L’orizzonte degli eventi,
Jaṅgala e l’arco polilobato,
L’isola dei lestofanti e dei cavalieri,
No Humans in tour,
coding (and coding.. and coding again…)!
Inclinazione di 20° o 40°,

e, come ogni anno, tutti coloro con cui ho collaborato!


Leave a comment

Del 2015

I will always remember…

inseguire le nuvole,
treni, continuamente,
M/M/M: Museum Factory, Mediateur e il Museo Irpino
+ FRAC
-3,97° (finalmente!),
いき
lumi e asteroidea,
“Go to your broken heart. If you think you don’t have one, get one.”
something OnAir here with me,
encoding&decoding,
e tutti coloro con cui ho collaborato quest’anno!


1 Comment

Del 2014

Del 2014

The beginning in Naples on that balcony and the fireworks all around.
Il sapore del limone sugli spaghetti e quello del sale delle lacrime.
200 pagine + Prometeo + il bugnato + una missione + un fantasy “tratto da una storia vera, vecchia almeno 500 anni”.
Scegliere i nomi. Sceglierli ancora. Sceglierli di nuovo.
Pomeriggi interi di video-editing.
2DayBit, my sweet B, embroidered, embellished and PONO: questo è il creato!
Il set fotografico più assurdo della mia vita: salvare ragni sul Ticino e correre sotto molta – troppa! – pioggia inattesa, fino a perdere le scarpe.
Un mazzo di carte potenzialmente infinite: tutte 6 di cuori. E tutte, alla fine, bruciate. Il motivo? “Non so” e probabilmente non lo saprò mai. I miei occhiali da sole. Le tenebre, il buio, il blu della notte quando la luce delle stelle si vede meglio… ed una gazza ladra che invece si accontenta: attratta da ciò che luccica più che da ciò che illumina. “L’amore non basta”.
Il signore della guerra, un elfo e l’amico immaginario.
Viaggi, texture, tramonti, borghi, nuvole, fiori, porte, finestre, sfumature e palettes cromatiche.
Frenk & Tiger: il manager e la guardia del corpo migliori del mondo!
“Lose yourself to dance!” (*Perdi te stesso alla danza!*): La giogaia, la bellezza trionfante, la bellezza che si dispiega. Tornare a truccare gli occhi.
Nuove pubblicazioni dall’America fino al Japan Times per i 40 anni di Hello Kitty.
L’affetto per una intera famiglia a cui vorrò sempre bene.
La neve, finalmente. Un 2014 che non avrei voluto lasciare così e invece sembra che “this is the end”.
Oggi, le 23.56: scrivere le ultime parole di quest’anno…
… e, come ogni anno, ringraziare tutte le persone che mi hanno sostenuto nei miei progetti e quelle che ho sostenuto io. Grazie!


3 Comments

Utopia + (b)

Sometimes it happens! When I am in Milan a stop at (b)ananartista’s place is absolutely a must. He is about to drop his new music video “Cesso Diverso”, a single from the album Il Tronista, so I gave him some advice for the post-production. Here we are in some pics taken by Maestro Giuseppe Fiori.
More info: www.youtube.com/user/bananartista / www.bananartista.com

Anna Utopia Giordano + (b)ananartista / working on (b) new music video / Photo by Maestro Giuseppe Fiori

Anna Utopia Giordano + (b)ananartista / working on (b) new music video / Photo by Maestro Giuseppe Fiori

Anna Utopia Giordano + (b)ananartista / working on (b) new music video / Photo by Maestro Giuseppe Fiori

Anna Utopia Giordano + (b)ananartista / working on (b) new music video / Photo by Maestro Giuseppe Fiori


Leave a comment

Del 2013

The beginning on that balcony and the fireworks all around
Noah Mason Davis
(b)uora uam  e lo “zucchero a velo” (L.S.) con quel quid OnAir e dentro al Just!
“I don’t know”
The consistence of the absence
Idea Factory
Enough!
Screenplays
Naked Truths
Lullabies by Laforgue & Éluard
The wind of stone
Wichee: new virtual home for my website
Lemon Flava New Year’s Eve
Half White Notebook
The end on this balcony and the fireworks all around

and as always all the people who have supported me and my projects: a big thank you!


1 Comment

7 Things You Don’t Know About Me

#1
The Doors è uno dei pochi gruppi musicali di cui potrei ascoltare le canzoni continuamente.

One of the bands that I could listen to the songs continuously is The Doors.

#2
Ho preso lezioni di pianoforte per circa 10 anni ma al liceo ho smesso di suonare in pubblico.

I took piano lessons for about 10 years but in high school I stopped playing in public.

#3
Non apprezzo ricevere fiori: mi dispiace che vengano recisi e lasciati in un vaso pieno d’acqua con funzione decorativa. Preferisco una pianta provvista di radici oppure, ancora meglio, una gita al parco.

I do not appreciate receiving flowers: I regret the fact that they are cut and left in a jar full of water with a decorative function. I prefer a plant provided with roots or, even better, a trip to the park.

#4
Ho vissuto per un periodo a New York con la mia famiglia. Durante la vigilia di capodanno del 2000 ero in Times Square, l’anno precedente invece al party del ristorante “Windows of the World” sulla torre nord del World Trade Center.


I lived for a period in NYC with my family. During the New Year’s Eve 2000 I was in Times Square, the previous year I was at Windows of the World’s party on the North Tower of the World Trade Center.

#5
Resisto poco tempo nelle profumerie: fragranze e aromi troppo forti mi causano un po’ di nausea.

I resist a short time in perfumeries & beauty shop: strong fragrances and flavors cause me nausea.

#6
Uno degli atteggiamenti delle persone che più mi rendono triste è il far leva sulle debolezze altrui.

One of people’s attitudes who make me more sad is to exploit the weaknesses of the others.

#7
Ho giocato per la prima volta a Dungeons & Dragons qualche mese fa e ho scoperto che mi piace tantissimo. Il mio personaggio attuale è uno psion di nome Abhra, è nata dall’unione tra un elfo del sole e un tefling ed ha un vissuto molto turbolento.

I played Dungeons & Dragons for the first time a few months ago and I found out that I love it. My current character is a psion named Abhra, she was born from the union of a sun elf and a tiefling and she had a very troubled life.