Anna Utopia Giordano

Leave a comment

un diavolo di lunghe piume appuntite
frantuma le pupille
e ne succhia il veleno,
poi ricade nelle strade
gocciolante e
s’addormenta sulle sue impronte.

 

Descrivo solamente le metamorfosi strappando ogni definizione, tutte le terminazioni e dilatando le voci.

la vita e la condizione di vincolo degli esseri umani verso la necessità di autoadattarsi per probabilità, verso la doverosa innegabilità di doter ipotizzare, mi disgusta. Credere e supporre e ammettere sono diventate azioni categoriche, tassative, inevitabili, obbligatorie.
Non sono capace di vivere pre-assumendo e non so per quanto ancora sarò capace di evitare l’inospitalità nei confronti di comunicazione, partecipazione e informazione.

Sono stati capaci di assolutizzare la relatività, distruggure il totale e ammaccare il complesso appiattendolo a frazione.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s