Anna Utopia Giordano

Leave a comment

il mare si addormenta,
gli uomini scandiscono il suo tempo

grilli senza testa avanzano
nel cervello nevrotico della notte
dimezzando i minuti

il pennello giallo
muove suoni morti su tasti gelatinosi,
disegna ellissi di un solo colore
ferme dietro ai mobili

fuori grandina sole

i miei demoni mi lasciano per mondi diversi,
accecati e senza fantasmi.

vedendoti tra la gente, ti distinguo.
i tuoi occhi li riconosco solo quando ti vedo triste.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s